PARLIAMONE | Libri usati: La tomba dell’editoria?

Buongiorno a tutti lettori, e buon martedì!
Quello di oggi, sarà un articolo decisamente più chiacchiericcio del solito, dal momento che mi piace sempre potermi confrontare con voi su determinati argomenti che mi stanno particolarmente a cuore.
In particolare, oggi, vorrei parlare di libri usati. O, meglio, vorrei parlare del valore dei libri usati, di ciò che rappresentano, oggigiorno, per un lettore, e della loro posizione rispetto all’editoria italiana.

Tempo fa, mi sono imbattuta in un video su booktube a cui, ancora oggi, non riesco a smettere di pensare. Si parlava di libri usati, ma non nel modo in cui, personalmente, sono abituata a sentirne parlare. Si parlava di quanto, l’usato, danneggi l’editoria italiana odierna. Ma non solo: nel denigrare questa forma di acquisto, si denigrava chiunque, periodicamente, contribuisse a recarvi danno. Perché ostinarsi ad acquistare dieci libri usati al mese, quando potresti comprarne tre in libreria e aiutare il mercato ad andare avanti? Sebbene io, sotto qualche aspetto, possa anche comprendere questo discorso, provo a rispondere alla domanda dal mio punto di vista: nonostante il fatto che, da qualche mese a questa parte, io sia riuscita a trovare un lavoretto che mi assicuri una piccola entrata mensile, sono comunque una studentessa che vive alle spalle dei propri genitori. Amo leggere e amo vivere la mia passione a trecentosessanta gradi: compro tanti libri, spesso più libri di quanti riuscirò a leggerne in quel determinato periodo, ma, tuttavia, non riesco a sentirmi colpa, perché, per me, rappresentano un vero e proprio investimento. Però, i libri, costano. Costano, soprattutto quando sei giovane e stai provando a crearti un futuro. Non tutti possiamo permetterci di entrare in un negozio fisico e uscirne con una decina o più di volumi nuovi di zecca. Ed ecco che entrano in gioco i mercatini dell’usato: non so voi, ma, se non fosse per loro, non so quanto riuscirei a leggere. Lo so, probabilmente, starete pensando che, un problema del genere, nemmeno si pone; dopotutto, se vuoi leggere, c’è sempre la biblioteca, no? Sì, però no. Perché io, i libri, li voglio tenere con me. Voglio esporli in libreria, e voglio godere della libertà, quando ne sento il bisogno, di riprendere in un mano un romanzo che mi è rimasto dentro e annusarlo, sfogliarlo, viverlo di nuovo.

In questo modo, sto danneggiando il mercato editoriale? Sto facendo un torto a chi, letteralmente, vive di libri? Magari sì, ma, la domanda reale, non dovrebbe, forse, essere: cosa ci ha spinti a fare così tanto affidamento sui libri di seconda mano? Cosa ci ha portati a preferire una capatina da Libraccio a un giro dalla Feltrinelli? Forse, prima, mi sono espressa male. Non è che, i libri, costano. Il punto è che costano tanto. Non per tutti, certo. Per i non addetti ai lavori, quindici o venti euro a libro potrebbero non essere nulla. Ma per chi, come me, ne compra in grandi quantità, si fanno sentire. E sì, esistono gli ebook. E sì, quando capita, non disdegno questo formato, ma torniamo sempre allo stesso discorso: mi piace circondarmi dei libri che amo. Allora, che fare? Si ripiega sull’usato, ovviamente. Che poi, a dirla tutta, a me non dispiace per niente. Adoro i mercatini dell’usato, adoro allungare la mano, tirarli fuori dalle loro cassette, rigirarmeli tra le dita e trovare le tracce di coloro i quali, prima di me, li hanno vissuti. Dovrei sentirmi in colpa? Dovrei starmene zitta, mentre assisto alla demonizzazione dei libri di seconda mano? Mi spiace, ma, quando vedo i prezzi che il mondo dell’editoria ci propone, proprio non ci riesco.
E, ora, vado a fare un salto da Libraccio.

Avrei molto altro da dire, a riguardo, ma preferisco fermarmi qua. Mi piacerebbe molto, invece, poter leggere le vostre opinioni, quindi, spero di trovarvi nei commenti. 🙂

Alla prossima e buone letture,

 

Precedente I PREFERITI DEL MESE | Maggio 2017 Successivo SAPER SCRIVERE | Anteprime! #2

Lascia una recensione

10 Commenti on "PARLIAMONE | Libri usati: La tomba dell’editoria?"

avatar
Ordina per:   più nuovi | più vecchi | più votati
wpDiscuz