Citazioni della settimana #18

Buongiorno a tutti, Fedeli Lettori!
Dopo un’infinità di tempo, tornano le Citazioni della settimana! Il libro che ho scelto per questo nuovo appuntamento, è Anima di Wajdi Mouawad.

“Gli umani sono soli… Hanno avuto il dono della verticalità, e tuttavia conducono la loro esistenza curvi sotto un peso invisibile. C’è qualcosa che li schiaccia… Non vedono gli occhi degli animali che li guardano. Non sentono il nostro silenzio che li ascolta.”
– Anima, Wajdi Mouawad

“Il mondo è vasto, ma gli umani si ostinano ad andare laddove la loro anima si strazia.”
– Anima, Wajdi Mouawad

“Avrei voluto guardarlo e ascoltarlo parlare senza sosta, […] perché la deflagrazione della sua voce, nella muscolatura del suo corpo, infiammava la mia memoria. La collera! la rabbia! il tormento! la pena! Bruscamente, senza nessun preavviso, si risvegliava in me il dolore di essere stato strappato, tanto tempo fa, all’insaziabile libertà delle mie giungle e dei loro cieli, quando, saltando tra i rami, divoravo spazi sempre più vertiginosi, vedevo la verginità del mondo dispiegarsi sotto i miei occhi nella sua commovente infanzia. Tutte le sfumature del verde delle vite selvagge, dove sono? Dove sono? Ecco che un uomo, pur senza restituirmele, mi riportava a loro perché la sua voce, le sue parole, immuni da qualunque esitazione e pervase dalla stessa follia, diventavano mie.”
– Anima, Wajdi Mouawad

“L’umano è un corridoio stretto, bisogna andarci dentro per sperare di conoscerlo.” 
– Anima, Wajdi Mouawad

“Sentivo il mio cuore che batteva durante la corsa e, per la prima volta, il timore di essere separato da un’altra creatura mi ha attanagliato, dandomi la misura del mio affetto per quell’uomo, un affetto che nessuno, quali che siano i suoi denti, potrà mai lacerare.” 
– Anima, Wajdi Mouawad

Alla prossima e buone letture, 

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
wpDiscuz